Io e Giulia

Franciacorta e Lago d'Iseo

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Questo tour bresciano ci ha permesso di scoprire posti nuovi e del tutto inaspettati, offrendoci la possibilità di vivere al massimo alcune delle esperienze che questo meraviglioso territorio ha da offrire, in un mix perfetto di relax e avventura!

 DAY 1

La base del nostro tour alla scoperta del territorio bresciano è stata quella dell’affascinante Hotel Araba Fenice, dove siamo stati accolti con un suggestivo aperitivo a bordo lago: l’inizio perfetto per dare il via alla nostra avventura!

La prima tappa è stata nel piccolo borgo di Gianico. Abbiamo potuto vedere questo affascinante paese nel suo momento più fiorente (nel vero senso della parola!), ovvero durante la Funsciù.

Funsciù non è una parola giapponese, ma deriva dal dialetto locale e significa “funzione religiosa”. Durante questa festa, che si celebra ogni dieci anni, il piccolo paese bresciano si trasforma in un magico bosco fiorito con, udite udite, ben 2 milioni di fiori di carta!

La guida locale ci ha raccontato che questa tradizione ha origini antichissime. Gli abitanti del posto iniziano addirittura cinque anni prima a preparare i fiori di carta per addobbare la loro casa e la loro via, dando vita a una sana “competizione”, che crea in realtà un bellissimo legame tra tutti gli abitanti che collaborano per dare vita a questa festa.

L’atmosfera che si respira passeggiando per le vie di Gianico è davvero suggestiva, si potrebbe rimanere per ore ad osservare la precisione con cui vengono creati i fiori di carta. Sembrano così reali che viene voglia di annusarli per sentirne il profumo!

Day 2

Il secondo giorno del tour è iniziato con la scoperta di un paradiso naturale a soli due passi dalla città: la Riserva Naturale Torbiere del Sebino.

Qui ci siamo davvero immersi nella natura, passeggiando in mezzo alla Riserva alla ricerca dei gamberi del lago e del Martin Pescatore! 

Da qui ci siamo spostati verso Iseo, per vivere, in compagnia di Bellini Nautica, un’esperienza totalmente diversa ma altrettanto emozionante: salire a bordo di un motoscafo Riva Aquarama! Ci siamo divertiti a raggiungere i 38 nodi a bordo della “Ferrari” del lago d’Iseo, sentendoci un po’ James Bond!

A bordo del Riva Aquarama ci siamo “immersi” nel tour delle tre isole del lago d’Iseo: Isola di Loreto, Isola di San Paolo e Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa.

Con l’adrenalina in corpo, la brezza tra i capelli e un certo languorino nello stomaco eravamo decisamente pronti per un’altra esperienza, stavolta culinaria!

Il nostro tour bresciano si è rivelato un susseguirsi di scoperte e sorprese inaspettate, tra queste lo scenografico e meraviglioso ristorante Bohem La Stazione. Si tratta di una vecchia stazione ristrutturata dove il profumo dei fiori incontra quello di un’ottima cucina, un luogo davvero incantevole!

Dopo esserci rifocillati e rigenerati grazie alla suggestiva atmosfera della Bohem La Stazione eravamo decisamente pronti per l’ultima ma non meno importante (anzi!) tappa della giornata: la città di Brescia!

Questa città ci ha davvero stupiti, tanto per la sua storia quanto per la sua eleganza. Ogni angolo sembra avere un particolare che racconta qualcosa, rendendo questa città davvero unica!

Day 3

Il terzo ed ultimo giorno del tour è stato dedicato a una delle attività che amiamo di più quando si tratta di scoprire le tradizioni di un nuovo territorio: gustare i suoi cibi e sorseggiare le sua bevande!

In altre parole ci siamo immersi in un tour enogastronimco del territorio Bresciano, esplorando la meravigliosa zona della Franciacorta!

Per non farci mancare niente siamo partiti dalla colazione, con una degustazione di dolci nella pluripremiata Pasticceria Roberto.

Per noi, veri appassionati di dolci, è stata un’esperienza davvero entusiasmante!

Dalla colazione, per rispettare la tradizione, siamo passati all’aperitivo, spostandoci nella Cantina Contadi Castaldi, alla scoperta dell’affascinante storia della Franciacorta!

Con la giusta dose di allegria post degustazione, per concludere in bellezza, ci siamo spostati verso la pizzeria La Filiale de L’Albereta.

Qui abbiamo avuto il piacere di assaporare le famose pizze di Franco Pepe, in una cornice davvero suggestiva!

Questo weekend bresciano ci ha permesso di scoprire tutto ciò che di diverso ha da offrire questo territorio, dandoci la possibilità di esplorare realtà molto diverse in così poco tempo e a breve distanza l’una dall’altra!

Non ci resta che tornare per proseguire la scoperta!

 

Per saperne di più su questo fantastico territorio clicca qui: Visit Brescia.

Condividilo con…

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email